Vuoi risparmiare energia a casa?

 

Segui queste 10 regole e saprai come fare

 Controllare sempre la temperature degli ambienti  , la temperatura ideale è fra i 19 e i 20 gradi, avere una temperatura più alta anche solo di 2 gradi fa aumentare il costo della bolletta almeno del 10% fra le altre cose superare i 22 gradi significa contravvenire alla normativa e quindi si è passibili di multe salatissime

 

  

Attenzione alla durata delle accensione dei caloriferi, la normativa è molto chiara in merito questa materia e divide l’Italia in 6 fasce climatiche la più rigida è la 6° che ha delle durate di accensione di 14 ore al massimo

 

Installare dei pannelli riflettenti  fra termosifone e muro, per ridurre al massimo la dispersione termica.

 

  Schermare le finestre  durante la notte. Chiudendo finestre, persiane e tapparelle nonché utilizzare delle tende coprenti, riducono le dispersioni

 

 se l’abitazione è antecedente il 2008 è probabile che non siano state adottate delle procedure di isolamento di ultima generazione e questo può portare ancora uno spreco di energia che va oltre il 20%, fare un cappotto termico  fa risparmiare energia e permette una detrazione fiscale al 65%

 

  Se l’impianto di riscaldamento supera i 15 anni di età conviene sostituirlo con caldaie a condensazione , a biomassa , pompe di calore e altri sistemi di ultima generazione che ci permettono di risparmiare anche il 30% di energia ed avere agevolazioni fiscali che vanno fino al 65%

 

 

Installare dei cronotermostati permette di ottimizzare i consumi regolando la temperatura interna di ogni ambiente oppure anche dei sistemi di domotica che permettono di ottimizzare ancora di più i consumi domestici.

 

 

 Utilizzare valvole termostatiche è un altro passo importante per arrivare a risparmiare un ulteriore 20% di energia, perché regolano il flusso di acqua calda nei termosifoni e impostare temperature diverse in base ai vari ambienti della casa in base al loro utilizzo. Anche inc questo caso abbiamo una detrazione fiscale che va dal 50% in caso di ristrutturazione e 65% in caso di intervento di efficienza energetica.

 

  Evitare ostacoli davanti e sopra i termosifoni, la cattiva abitudine di mettere i vestiti ad asciugare sui caloriferi permette uno spreco di energia considerevole.

 

 

  Effettuare la manutenzione degli impianti è molto importante perché oltre ad evitare una multa di €500,00 ci permette di avere un risparmio considerevole in bolletta.

 

 

SalvaSalva

Written by Fabio Locorotondo