Che cos’è il cogeneratore Heron?

 

Heron è più di un cogeneratore: è la prima vera caldaia cogenerativa che racchiude alcune specificità e vantaggi unici nel suo genere: un microcogeneratore a basso costoadatto per piccole e medie utenze.

Un cogeneratore è un macchinario che con una sola alimentazione è in grado di generare due diverse tipologie di energia: termica ed elettrica.

Grazie alle dimensioni contenute e grazie alla sua particolare economicità, Heron riesce a rendere la microcogenerazione realmente vantaggiosa anche per tutti coloro i cui consumi sono troppo bassi per ammortare impianti di potenze e costi convenzionali, sebbene i consumi (sia termici che elettrici) rappresentino un’importante uscita di cassa/spesa.

Il cogeneratore Heron trasporta l’intera utenza nel terzo millennio

Tutti i microcogeneratori Heron sono interfacciabili alla centralina di gestione impianto Leonardo: questo li rende fruibili in controllo remoto da qualsiasi device. Inoltre, la comunicazione ottimizzata rende perfetto il funzionamento dei microcogeneratori Heron facendoli funzionare all’interno di un sistema anche molto complesso nella maniera sempre più efficiente possibile, riducendo i costi per il cliente finale.

I microcogeneratori Heron hanno una potenza che varia dai 3 kW elettrici ai 15 kW elettrici, passando per la taglia intermedia da 9 kW elettrici.
Grazie alla produzione di taglie così ridotte, gli ambiti di applicazione di questa assoluta novità Lucas sono molto ampi: si va dal settore Ricettivo (alberghi, villaggi turistici, campeggi, ristoranti e mense, etc.) a quello Produttivo (piccola e media industria, distribuzione, supermercati, lavanderie, etc.) passando per il settore Agroalimentare (caseifici, pastifici, salumifici, birrifici, aziende agricole, etc.) e quello del Benessere (piscine, palestre, centri sportivi, stabilimenti termali, SPA, etc.) ed infine l’ambito Healthcare (cliniche, ospedali – anche piccoli –, case di riposo, etc.), senza dimenticare scuole, caserme, condomini e residenze private.

 

La microcogenerazione

 

La microcogenerazione elimina gli sprechi: il vantaggio del microcogeneratore Heron è insito nel concetto stesso di cogenerazione.

Sfruttare l’energia termica che viene sviluppata nella produzione elettrica significa mettere a disposizione del cliente un’energia che altrimenti verrebbe dissipata, come per esempio avviene nelle grandi centrali termoelettriche.

Inoltre, produrre nel luogo di consumo, significa non dover trasportare l’energia elettrica dal luogo di produzione al luogo di acquisto, evitandone le perdite derivanti. In questo modo è possibile risparmiare il 66% di energia primaria rispetto alla produzione separata di elettricità e calore.

Un risparmio energetico che si traduce in abbattimento del 50% della CO² prodotta e minori spese per avere elettricità e calore.

 
Il microcogeneratore Heron è ideale per ridurre i costi e l’impronta ambientale di tutti gli edifici che necessitano di elettricità e calore, portando l’efficienza globale del sistema dal 50% al 97%.

 

schema dell’efficienza energetica dei cogeneratori